sabato 28 aprile 2007

Letterarietà

Pablo Neruda chiede : “come sono le reti dei pescatori?”
Troisi risponde: “tristi”.
Reti Tristi.
Singulto di interiorità emerge dagli occhi del postino.
Espressione di un animo sensibile. Oppure, poesia.
Ma basta l’innocenza. Ecco, forse ora vedo. Due livelli. Di letterarietà.
Cos’è letterario?
L E T T E R A R I E T Ă.
Ambiguità. Le parole imbrogliano perchè sono, pretendono.
rappresentazione di nostre
immagini, sensazioni, essenze, IMPOSSIBILE DEFINIRE COSA PER NON RICADERCI,
interiori.

L E T T E R A R I E T Ă.
Occorrerebbe metterci d’accordo sul significato puntuale del termine.
Occorrerebbe legarci una fune intorno al collo e impiccarci.
Occorrerebbe...
Quello che chiedo è impossibile. Vi annego tutti. Uso la mia rappresentazione.
Ooopppppppssssss.
Siamo alle solite. Quale. Scelgo il blu.

Le reti sono tristi,
l’orizzonte è l’illimite, il nostro inafferrabile. Indefinibile.
Innocenza. Spontaneità.
No, non è letterario.
È espressione di un animo sensibile, appunto.
O di una buona capacità di selezione.

Mi affogo addossata a fili incandescenti rampando le finestre del tuo strazio arancione.

....uuuh... ermetismo... No.
Buona... bè ...discreta capacità di selezione. Quindici secondi di spremuta mentale.

Due livelli. La Scala Principale e la Scala Secondaria, sul retro.
Poesie come scalini.
Valore letterario sul retro: espressione personale, le mie, le nostre poesie.
Amalgama di tensioni e sentimenti giocare con parole l’io e il mondo. Essere bravi a farlo.
Valore letterario su Scala Principale: apportare cultura.
il nuovo è il criterio
la contemporaneità
i poeti sono interpreti del loro tempo
o fuori tempo
Scala Principale. Specificità.
Stile che non solo è succo di letture passione. È nuova spremuta.
CULTURA

Il verso è già stato
infranto
citato
decostruito
la realtà nel verso
registrata spezzata frammentata
la globalizzazione già espressa negli anni ‘60

la cultura è ciclica costruzione distruzione costruzione distruzione
e se è cultura AGGIUNGE AGGIUNGE.

mi contamino.
Neruda: le reti?
Troisi: tristi...

Impossibilità.
possibilità. Forse.
Tornare al verso. E aggiungere.

Metrica. Metrica.
Post Rottura: Ripresa. Come NEOclassico.
NEOmetrica. La matematica è filosofia.
La matematica è poesia.
Forse l’unico modo.
Tornare a metrica.
Reinventarla.

Poesia:


Lim
x->¥



f (x)

____ = 1

x alla 2




[ Poi. Il terzo livello. Il non detto. L’uscita d’emergenza?
Non ha bisogno di fonemi. Basta viverlo.
ARTEVITA.
La poesia del terzo livello è
a più dimensioni...
Supremo. ]*

*Hmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm.

14 commenti:

strano ma stremo ha detto...

proprio da mercoledì dovrei cominciare a fare il postino...
per metter via monete
per buttarle via in Sicilia
tra reti e rate arretrate

sensazione ha detto...

calendario degli esami di merda
pensavo di averne uno a maggio, invece è a giugno, e me ne mangio un altro, e ce n'è uno il 17 luglio...
Fuck fuck fuck...
fanculizzare tutto ora?
fuck...
rieccola la dannata sensazione di non aver alcun controllo sulla mia vita...
fare, comunque fare aldilà del mio nero... non ascoltarlo...

io ha detto...

hmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm

cultura ha detto...

ringrazio Giulia perchè copiando l'ermetismo farà la fine dei ritrattisti che non si accorsero del surrealismo; dei nobili francesi nel 1788; dei classicisti russi che criticavano Bitov; eccetera.

di tutti coloro che hanno assorbito il passato senza metterci nulla.

attenzione ha detto...

non credo giulia copi l'ermetismo
non credo si possa essere così riduttivi nel criticare giulia e il suo amore per l'ermetismo
che non significa copiarlo

"Da chi non ha mai imitato nessuno, non nascerà mai nulla" - S.Dalì

...questa per esempio è una frase copiata...

dammi silenzio ha detto...

ma poi, pseudo-cultura, che cazzo parli dato che probabilmente nemmeno hai mai letto Giulia?!

dreamer ha detto...

o forse era "da chi non vuole imitare nessuno non nascerà mai nulla"

cmq in questo caso è una frase copiata e non imitata

VASCO ha detto...

La POESIA è una frase di parole che esprime tante cose... tante...tante sensazioni, cose...
a scuola però l'ho sempre odiata perchè ... bè ...
De andrè sì, De Andrè è un poeta, ma "la donzelletta vien dalla campagna" ...insomma... "in sul calar del sole" ... he he ... bè, mi fa un po' pena... insomma...

Anonimo ha detto...

"imitare" diverso "copiare"

fabilunablu ha detto...

oggi ti amo.

Anonimo ha detto...

chi, cosa ami?

fabilunablu ha detto...

secondo te?

Anonimo ha detto...

bho.

sirk ha detto...

ma porca troia, l'autore di questo post, cioè anne messa da culo!